La verità sulla Vitamina C e il Coronavirus è presto detta: purtroppo questa vitamina non è la soluzione per curare il virus. In questo articolo vogliamo spiegarti cosa è la Vitamina C, dove trovarla, a cosa serve e perché è stata collegata alla cura del Coronavirus.

La Vitamina C è un micronutriente quindi essenziale in piccole quantità ed è idrosolubile, ovvero si scioglie in acqua. L’uomo non ha la capacità di sintetizzare, accumulare e conservare questa preziosa vitamina e per questo motivo, livelli adeguati di Vitamina C dipendono dalla dieta. Per effetto della cottura, la frutta e la verdura ricche di Vitamina C possono arrivare a perderne anche oltre il 70% del loro contenuto.

I livelli di assunzione di riferimento della Vitamina C per la popolazione italiana (LARN) sono diversi nei due sessi e per fascia di età, ma mediamente sarebbe bene assumerne 60-75 mg al giorno, 70-90 mg al giorno per le donne in gravidanza o allattamento.

La Vitamina C si trova negli agrumi (arance e limoni), kiwi, frutti di bosco, latte, uova, verdure (peperoni crudi, rucola, broccoli, cavoli di bruxelles, rapa e peperoncini piccanti) e legumi (come fave e piselli crudi).

 

Perché la Vitamina C è stata collegata al Coronavirus?

Il motivo per cui la Vitamina C è stata presa in considerazione in questo periodo probabilmente è da ritrovarsi nel fatto che è un potente antiossidante ed interviene nella regolazione del sistema immunitario. In realtà, però, non è in grado di combattere un virus come il Covid-19. Studi dimostrano che ciò di cui è in grado è di combattere i sintomi influenzali quali il raffreddore e ridurre la gravità e la durata dell’influenza. Inoltre dosi eccessive di Vitamina C possono portare nei casi più lievi a problemi gastro-intestinali.

Oltre agli stati influenzali, questa vitamina ha un ruolo molto importante nel favorire l’assorbimento intestinale del ferro. Per questo spesso viene consigliato a chi è carente di ferro di spremere il limone sulla carne o sugli spinaci, così da aumentarne l’assorbimento. Quando si usa un integratore di ferro poi, sarebbe bene accertarsi della sua presenza all’interno oppure assumerne a parte una certa quantità.

La Vitamina C quindi è importante per la nostra salute, nelle dosi giuste e come aiuto per gli stati influenzali e l’assorbimento del ferro.

 

In questo periodo di emergenza sanitaria ciò che ti consigliamo è di aiutare il nostro organismo  con con cibi appropriati e sani per sostenere il nostro sistema immunitario .

Per aiutarti in questo abbiamo deciso di pubblicare ogni giovedì sulla nostra pagina Facebook delle video ricette sane e gustose. Puoi guardarle qui.

Inoltre, abbiamo attivato tre servizi per aiutare il nostro organismo:

I MENU DELLA SALUTE – Ogni settimana proponiamo un menù basato su cibi funzionali e salutari, da ricevere direttamente a casa o a lavoro. Puoi vedere il menù attuale sulla pagina Menu del nostro sito o sulla voce Menu della nostra pagina facebook.

LA TUA DIETA – Se segui già una dieta la nostra Healty Chef Cristina cucina per te i piatti del tuo piano alimentare e te li portiamo direttamente a casa o a lavoro. Chiamaci per informazioni: 0733.775049

IL TUO PIANO ALIMENTARE – Puoi fare una consulenza online con Giorgia, la nostra Biologa Nutrizionista, che elaborerà un piano basato sulle tue esigenze. La nostra Healty Chef Cristina cucinerà i piatti della tua nuova dieta ogni giorno e te li portiamo direttamente a casa o a lavoro. Chiamaci per informazioni: 0733.775049